CULTURA IN VILLA a Sant'Andrea del Garigliano (FR)

CSM APS e l'amministrazione comunale di Sant'Andrea del Garigliano, con il patrocinio  dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, con il contributo della Regione Lazio e in collaborazione con le associazioni Riggiolando e San Marco aps, presentano domenica 26 giugno 2022 alle ore 18,30 l'evento Cultura in Villa, un'iniziativa per la costruzione di un archivio della memoria storica del Lazio. Sarà presentato il progetto “Il suono della guerra”, attraverso una raccolta di scritti e testimonianze sulla Seconda Guerra Mondiale a cura di Silvia Nardelli e sarà presentato il libro “Divisa” di Piero Ianniello.

GIORNATA DI COMMEMORAZIONE, dopo 78 anni dalla strage di Reali.

Martedì 3 maggio 2022, grazie all'associazione CSM APS, al Comune di Sant'andrea del Garigliano, alla partecipazione dell'I.C. San Giorgio a Liri (FR) e grazie al contributo della Regione Lazio, si è conclusa la giornata di commemorazione della strage di Reali, organizzata nell'ambito del progetto “Il Suono della Guerra”.
Dalle testimonianze si può oggi rivelare fatti storici come quello di Reali. “Sei persone accusate di proteggere qualcuno che i militi tedeschi ritenevano pericoloso furono barbaramente trucidate. Un soldato tedesco salvò dall'eccidio una bambina di quattro anni, Maria Domenica Reale, figlia di una delle vittime.
Alla piccola fu dato il nome di Giovanna e tornò a Sant'Andrea per raccontare la sua storia in occasione dell'inaugurazione del monumento nel 2008.”
I bambini presenti numerosi, hanno dimostrato una sensibilità verso l'argomento tanto da produrre scritti, disegni e organizzato momenti di canto per ricordare momenti tragici della storia locale.
Sono intervenuti con commozione la prof. Daniela Martucci, la prof. Maria Infratta, la dott. Filomena Gaveglia, la dott. Silvia Nardelli, il prof. Arcangelo Di Micco (Direttore artistico del progetto “Il suono della guerra”) e Giuseppe Rivera (Sindaco del Comune di Sant'Andrea del Garigliano). Tra il nutrito e attento pubblico presente, è stato possibile scorgere la presenza dei familiari delle persone coinvolte settantotto anni fa, i quali in maniera riservata hanno partecipato all'evento dove non sono mancati momenti di particolare commozione.

 

6 Marzo, commemorazione in occasione dei 78 anni passati dal particolare evento tragico compiuto a Santa Maria Infante.

Sono trascorsi 78 anni dalla tragica fucilazione compiuta a Santa Maria Infante il 6 marzo 1944 in cui persero la vita molti civili tra i quali il giovanissimo Angelo Pensiero e sua madre. È ancora necessario continuare a mantenere in vita la memoria di tali atrocità, per non dimenticare l'assurdità della guerra!

Oggi 6 marzo, commemoriamo l'eccidio rileggendo un testo di Silverio Lamonica e ascoltando il brano che si ispira ai suoi versi divulgando i contenuti attraverso i principali social al fine di dare una visibilità ampia e duratura nel tempo.

 

 

Pagina 1 di 2